12
Apr

Magazzini 4.0: dalla tecnologia un supporto per la gestione ottimale

Se non hai mai sentito parlare di magazzini 4.0 è il momento di approfondire gli aspetti che l’evoluzione delle tecnologie digitali stanno contribuendo a modificare per le aziende del comparto logistico.

Le esigenze dei consumatori diventano sempre più sofisticate e le aziende devono adeguarsi sfruttando le potenzialità delle nuove tecnologie: in questo senso, per quanto concerne la logistica, diventa fondamentale ripensare in chiave hi-tech l’organizzazione del magazzino.

Ma quali sono le caratteristiche dei magazzini 4.0?

Le varie fasi di gestione del magazzino comprendono in genere la movimentazione, il picking, il carico e scarico della merce, sia pallettizzata che in cassette o sfusa. Si tratta di operazioni che si adattano bene ad essere automatizzate in maniera sicura, rapida ed efficiente. 


L’automazione è quindi il primo passo per rendere la gestione del magazzino più efficace e innovativa. In questo senso, è essenziale organizzare l’allestimento di scaffali per magazzino con strutture tecnologiche di qualità e integrate con le funzionalità offerte dai sistemi di automazione e dalle macchine operatrici.

Un magazzino completamente automatizzato garantisce operazioni sempre più rapide, accurate, a prova di errore. Meno criticità e danni da gestire, tempi più brevi per la traslazione, il sollevamento e lo stivaggio e, in generale, processi più veloci. Non solo. integrare la tecnologia nella gestione del magazzino significa anche connettere le funzioni di magazzinaggio con tutte le aree operative aziendali, ottenendo in questo modo dati e informazioni  in tempo reale. 

Numerose le tecnologie intelligenti che, negli ultimi anni, trovano sempre più spazio nella gestione del magazzino. Tra queste, i software WMS, i sistemi pick to light, per migliorare la spedizione di articoli prelevati manualmente, il voice picking, che consente di ricevere informazioni tramite cuffia. 

Condividi articolo