29
Ott

Gestione magazzino: il futuro è nella robotica

La gestione dei magazzini non può ormai prescindere dalla tecnologia. Intelligenza artificiale, sensoristica avanzata, digitalizzazione sono gli elementi che stanno contribuendo a fornire le risposte giuste in un momento in cui il settore logistica e trasporti sta ancora testando l’urto della pandemia e gli effetti del boom del commercio online

Il mercato in continua evoluzione richiede più efficienza, rapidità, trasparenza, per soddisfare clienti sempre più esigenti e focalizzati su qualità e tempistica

Soltanto fino a pochi anni fa, l’innovazione e la digitalizzazione nel settore della logistica non riuscivano a trovare la giusta applicazione. Non esistevano infatti gli strumenti più adeguati a fornire soluzioni incentrate su robotica e intelligenza artificiale, in particolare per organizzare al meglio il lavoro all’interno dei magazzini.

Solo pochi anni dopo, questa realtà è stata spazzata via. L’aumento del volume delle merci movimentate, la crescita e la tenuta complessiva del settore, la necessità di snellire i tempi e offrire un servizio ottimizzato hanno incentivato il ricorso alla robotica e alla tecnologia per supportare il lavoro nell’ambito del warehouse management

Ma quali sono le tecnologie più innovative in questo ambito e in che modo incidono sul lavoro all’interno dei magazzini? 

La sensoristica ha un ruolo centrale in questa evoluzione: si tratta di dispositivi ad altissima sensibilità, dotati di intelligenza artificiale, ai quali vengono affiancati sistemi software complessi per la gestione anche da remoto.

La robotica nella gestione del magazzino può avere applicazioni interessanti, in particolare in questi ambiti:  

  • Veicoli a guida autonoma: mezzi abilitati a spostarsi senza bisogno di un autista, completamente robotizzati e in grado di trovare sempre più applicazione all’interno dei magazzini, per piccoli spostamenti e movimentazione delle merci tra gli scaffali. 
  • Droni: i big del settore hanno già cominciato a sperimentarne l’applicazione e con il tempo questi dispositivi troveranno sempre più spazio. 
  • Bracci robotici: strumenti a supporto della mansioni più complesse e pericolose per i lavoratori; 

Digital warehouse: i sistemi ERP per la gestione completamente automatizzata e digitalizzata dei magazzini, per rendere i processi ancora più rapidi e a prova di errore umano.

Condividi articolo